La festa del paese

Certe sere è un bene che ci sia la festa in paese, perché a volte ci si dimentica di quei piaceri genuini.
Col tempo, cambia la concezione che avevamo da bambini: quell’emozione che si avvertiva già prima di cena, e si mangiava in fretta per non arrivare tardi all’incontro in piazza, quando non c’era bisogno di avvisare con un sms se si tardava, e tutti erano più puntuali. E si usciva sempre correndo, magari con 5.000 lire in tasca per i dischi volanti e le caramelle.
Era gioia. Era vitalità. Era spensieratezza. Era quasi un’altra vita.
La piazza era enorme, quasi impossibile da raggiungere in tutti i suoi angoli bui, eppure si arrivava fino ai confini senza rendercene conto, giocando ad acchiapparci le ombre. Ogni distanza era percorribile, in bici o a piedi, ci sembrava così vasto il mondo eppure lo stavamo calpestando.

E abbiamo continuato a calpestare quei luoghi, quelle strade, i vicoli e le piazzette di periferia, ma ognuno per sé, ognuno con la sua vita, senza rincontrarci più per anni.
Ma ogni anno, il giorno della festa, noi siamo lì, a calpestare insieme quelle mattonelle consumate…ognuno per sé. E mentre camminiamo con i nostri rispettivi compagni o amici, i nostri sguardi, se si incontrano, riflettono i ricordi di un’infanzia passata a rincorrersi e nascondersi, a considerarci tutti uguali. Un’uguaglianza rovinata dall’evoluzione dei nostri animi, forgiati dagli insulti delle medie e i pregiudizi e le falsità delle superiori, che hanno cancellato tutto, senza lasciare nemmeno un granello di ciò che eravamo.

E ci si vergogna un po’ di aver logorato e insabbiato quell’unione così pura, ma andiamo oltre congedandoci con un timido “ciao” e abbassando gli occhi.
Ma certe volte, è un bene che ci sia la festa in paese, un’occasione per respirare ancora un po’ di quell’aria carica di serenità e allegria insensata… e lasciarsi andare a nostalgici pensieri mentre i grandi ballano il liscio e il tango, e rendersi conto che nemmeno loro, a 70 anni, hanno smesso mai di emozionarsi illogicamente per la festa in paese.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...