Bollettino meteo interiore

Sono sola e fuori piove, e il vento oggi pare voglia portarsi con sé tutto questo mondo, raccogliere ogni oggetto, persona, casa e trascinarselo in un vortice impenetrabile.
Non c’è scelta, devo stare in casa, o verrei trasportata chissà dove, non potrei camminare perché i capelli mi coprirebbero il volto impedendomi di vedere e il mio cappello sarebbe indossato dal vento.

Il vento. Che elemento naturale suggestivo e sublime!
Ora passa attraverso il camino, e rimbomba ancora di più nella casa vuota. Mi sento quasi un eremita: io, la mia penna, il mio quaderno e il tempo volubile di questa giornata che mi spinge a scrivere.
Ogni tanto esce pure il sole, saluta frettoloso e scappa di nuovo, è il vento bastardo, non lascia niente.

Perché non vuoi lasciarmi il sole?
Cosa vuoi?
Come ti permetti di venirmi addosso dalla bocca del camino e spalancando la finestra?
Ho chiuso tutto proprio per impedirti di devastare questa stanza.
Si, ti sento che bussi ai vetri e li percuoti, stronzo insolente, perché insisti?
Io voglio il sole, lascia che entri il sole.
Taci, e smetti di spingere e far muovere tutto.
Ma non puoi farmi nulla, non puoi avvicinarti a me, sono al sicuro qui, ti ho chiuso fuori.
Sorseggio il mio caffè in pace, mentre tu fuori impazzi, urli, scalci, ti dimeni, come un matto confinato in una gabbia insonorizzata.

E tutti ti guardano dalle finestre e dai balconi e mettono tutto al riparo da te, che irruento e disperato hai voglia di stravolgere ogni cosa.
E forse un po’ ti temono e tu lo sai, e ti piace che ti temano, e ti fai più forte con la loro paura.

Ma io ti odio, io ti odio vento bastardo, ti odio perché sei un lurido ladro, disonesto e insaziabile.
E più te lo dico, più ti arrabbi e cerchi di entrare, di intaccare il mio mondo, il mio mondo.
Non posso permettertelo.
Non puoi permetterti.
Che dici?
Non ti sento, non voglio sentirti, non esisti, sei invisibile, inconsistente, incolore, inodore, muto.
Sparisci.


“Nothing must break me again, no one can…” (Lain)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...