A piedi nudi

Mi fermo di fronte al vortice, non cerco più di fuggire, lo sento risucchiare i detriti, prima di trascinarmi via con forza. Guardo in basso, verso il punto in cui poco prima avevo impresso le mie orme ed ecco le mie scarpe, maledette traditrici, e penso che dopotutto sarà più facile saltare sulle nuvole a piedi nudi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...